Stivaleria Savoia Milano - cura della scarpa

Cura della scarpa

mani esperte, piedi preziosi

Stivaleria Savoia garantisce un servizio di manutenzione periodica della scarpa per la risuolatura completa, il rinnovo dei tacchi o la semplice lucidatura. Seguendo questi semplici ma preziosi consigli per la cura e la manutenzione quotidiana, le vostre scarpe conserveranno a lungo la morbidezza, l’elasticità ed il giusto grado di brillantezza del pellame. Per assicurare lunga vita alle scarpe la invitiamo a seguire scrupolosamente le 10 regole d’oro contenute nel nostro decalogo.

CURA

La prima regola per una buona manutenzione è quella di non indossare mai le scarpe per più di un giorno di seguito perché vanno lasciate riposare. Le scarpe andrebbero pulite dopo essere state calzate, al massimo entro il giorno successivo e sempre quando sono ben asciutte. È un’operazione che esige pazienza e dedizione, ma che darà risultati tanto più soddisfacenti e “brillanti” quanto più sarà fatta con cura. È fondamentale l’utilizzo di creme e cere d’api, evitando i liquidi coprenti e autolucidanti che rischiano di rovinare le scarpe coprendole di una crosta impermeabile che secca il pellame.

PULITURA

Scegliere una crema del colore più simile a quello delle scarpe, più scura se si vuole accentuare la tonalità. Evitare i lucidi neutri liquidi coprenti e autolucidanti che rischiano di rovinare il pellame coprendolo di una crosta impermeabile difficilmente eliminabile. Iniziare con una spazzola di setola piuttosto dura con la quale togliere lo sporco (se ci sono macchie è bene usare una spugnetta inumidita e poco sapone neutro). Con uno spazzolino di setola naturale passare un po’ di crema da scarpe sulla tomaia, togliendo ogni eccesso. Intingere uno straccetto inumidito con acqua nel lucido (un tocco e via) e passarlo su tutta la superficie, muovendo la mano in senso rotatorio ma senza premere. Infine una volta asciugato il lucido, con una spazzola morbida iniziare a spazzolare prima in un senso e poi nell’altro.

LUCIDATURA

Per ottenere un’intensa e brillante patina, utilizzare cera d’api applicandola come la crema con movimenti circolari. Ad ogni applicazione inumidire il panno.

Decalogo della perfetta manutenzione

1.Un paio di scarpe nuove deve essere indossato non più di due o tre ore al giorno.

2.Una volta che il piede si è abituato completamente alla scarpa si può iniziare a portarla tutto il giorno.

3.Non bisognerebbe indossare lo stesso paio di scarpe per due giorni consecutivi: le scarpe devo riposare.

4.Per infilare la calzatura usare sempre il calzascarpe.

5.Una volta sfilate le scarpe inserire subito il tendiscarpe di legno (di plastica solo in viaggio!) che sono stati costruiti su misura per il modello, anche se le scarpe sono completamente bagnate.

6.Ogni volta che vengono indossate è raccomandabile pulire e lucidare le scarpe anche se in apparenza non hanno perduto la loro brillantezza.

7.Nel caso in cui un paio di calzature non venga usato per un lungo periodo, spalmare un sottile strato di lucido, riporle nel sacchetto di stoffa e conservarle in una scatola di cartone appoggiandole sulle suole.

8.Usare sempre prodotti di primissima qualità. La pelle di una scarpa è delicata; non ha bisogno di lucidi che coprano le pieghe, ma di creme che la nutrano e rallentino il processo di invecchiamento.

9.Usare sempre lucido del colore più vicino a quello delle scarpe, per non alterarlo. Evitare quello neutro che tende ad ingrigire la tomaia.

10. bene usare spazzole e spazzolino di seta naturale, morbidi e con setole alte. Lucidano di pi.